skip to Main Content

L’autore
Franz Kafka nasce a Praga nel 1883 da una famiglia di commercianti di origine ebrea. Terminati gli studi in giurisprudenza nel 1908, trova lavoro presso un istituto di assicurazioni. Raro esempio di scrittore che ha concepito il bisogno di scrivere come una forma di salvezza, vissuta con assoluta responsabilità e precisione, al punto che affida all’amico e biografo Max Brod un gran numero di inediti che dovevano essere distrutti, rifiutando l’idea di pubblicare opere parzialmente incompiute. Tuttavia Brod curò la pubblicazione postuma, così nel 1925 venne pubblicato il ”Processo”.

Il libro
“Qualcuno doveva aver calunniato Joseph K, perché senza che avesse fatto nulla di male una mattina fu arrestato.” Così inizia il Processo, con una semplice frase cala il lettore nella nuova realtà che improvvisamente travolge la vita del protagonista, all’oscuro di tutte le circostanze che lo hanno portato a questa situazione. Kafka, attraverso il Processo, critica aspramente l’insieme del sistema giudiziario trascinandolo tutto nel baratro dell’assurdo, contro il quale il protagonista fieramente cerca di contrapporsi . Infatti, Joseph K. si sente, in cuor suo, superiore a questo enorme apparato, cerca la logica, la verità, il confronto e di fronte a lui si erge inesorabile la macchina giudiziaria. Sente attorno a sé la morsa inesorabile del processo, ma non smette di combatterlo, di cercare di aggirarlo e di sognare al di fuori di esso.

Forse è questo il suo grande errore? Persistere nella sua ragione umana e non arrendersi all’incommensurabilità del mondo?

Perché leggerlo

Consiglio assolutamente la lettura di questo romanzo. Più che un semplice libro, si configura come un’esperienza, un’occasione di immergersi a capofitto in un’altra realtà, a tratti poeticamente astratta e lontana, a tratti molto più vicina di quanto ci piaccia sperare.

Francesca Franchin

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top