Ma tutto questo Alice non lo sa”

Alice vola leggera su un’altalena dalle corde ancorate alle nuvole.
È il vento che culla la ragazza; come le onde,Alice va avanti e indietro.
Tocca il cielo con un dito e torna a sfiorare il suolo di Cesena con i piedi.

Tutto il giorno è lì ,che nel suo movimento ritmato, osserva. Ne vede di gente passare e di stagioni cambiare; ma ciò non la turba, Alice mantiene la sua purezza.

“Alice non lo sa” canta Francesco De Gregori,non lo sa che cosa accade fuori, “mentre il mondo sta girando senza fretta”. Irene, Lillì Marlen, Cesare, il mendicante e lo sposo, sono storie che non la spogliano della sua ingenuità e spensieratezza.

La scultura è opera di Leonardo Lucchi e fa parte di una serie di opere che trattano il tema dell’equilibrio  e dei corpi sospesi nel vuoto. Realizzati completamente in bronzo, i corpi di questi “equilibristi” si armonizzano totalmente con il centro storico della città natale dell’artista, Cesena e si lasciano scoprire a poco a poco, dove meno te lo aspetti. Lucchi fa assaporare un senso di sorpresa e di piacere, aprendo l’arte a tutti i passanti.

Forse Alice ti ha già visto passare tante volte, ma magari tu non hai notato i suoi occhi indiscreti. Sapresti ritrovarla in giro per la città?

Giulia Stramucci