skip to Main Content
Festa Delle Matricole 2018: Intervista A Nico Positive.

Alla Festa delle Matricole 2018 al Vidia Club non potete sicuramente aver perso il djset di Nico Positive. Noi di Uniradio lo abbiamo intervistato per conoscerlo meglio da vicino. Ecco a voi cosa è emerso dalla nostra “chiacchierata”:

Uniradio: Ciao Nico! Ci piacerebbe sapere qualcosa in più su di te. Sappiamo che suonerai stasera, in occasione della Festa delle Matricole 2018 al Vidia Club; raccontaci brevemente di te…

NicoPositive: Ciao! Io sono Nico, ho origini salentine e studio a Forlì. Questo ormai è il sesto anno che faccio parte di Uniradio, posso definirmi un veterano ormai di questa realtà. Dal 2013 conduco un programma radiofonico “Positive Vibration” in onda su Uniradio, perciò vi annuncio già di rimanere aggiornati perché a breve tornerò in onda con il mio programma. Quando capita, metto anche musica nei locali, come stasera.

U: Parlaci un po’ dei tuoi generi preferiti. Qual è il genere musicale che ti appartiene di più in assoluto?

N: I miei generi preferiti sono il raggae e la dancehall, oserei definirli “i ritmi del cuore”.

U: Quindi stasera con che cosa ci farai ballare? Resterai fedele al tuo genere musicale o cercherai un po’ di adattarti ai gusti generali?

N: Devo dire che stasera farò molto fede sull’ispirazione al momento. A dire la verità, ho dovuto trasformare un po’ la mia solita scaletta in base ai ragazzi che ci saranno in pista. Mi butterò più su generi commerciali che non mi appartengono troppo, a dire la verità. Però la priorità rimane quella di far ballare, quindi mi adatto al contesto.

U: Se quello che suonerai stasera non rispecchia propriamente la tua personalità, facci una confessione: che musica avresti messo, se avessi dovuto seguire solo ed unicamente il tuo cuore?

N: Sicuramente mi sarei buttato solo ed unicamente su quelli che sono i miei generi. Reggae e dancehall avrebbero dominato la scena. Secondo me la dancehall, la parte un po’ più “rude” della musica giamaicana, più povera ed essenziale rispetto raggae, è la musica che in assoluto riesce a far ballare gente in discoteca.

U: Una domanda lampo: tre Album preferiti che consiglieresti ai seguaci di Uniradio.

N: Al primo posto metterei sicuramente gli album di Alborosie; se dovessi indicarne uno in particolare, allora direi “Soul Pirate”, il suo primo album da solista. Al secondo posto metterei “Chronology”, l’album di un artista giamaicano molto giovane, conosciuto come Chronixx. Per ultimo, ma non meno importante, metterei “Ancient Future” di Protoje.

U: Parlaci un po’ dei tuoi progetti futuri. Hai dei progetti in porto che vuoi condividere con noi di Uniradio?

N: Oltre alla laurea, musicalmente parlando credo che questo sarà il mio ultimo anno in radio con il programma “Positive Vibration”; in quanto tale, vi invito ancor di più a seguirmi. Inoltre, da autodidatta, continuerò a produrre qualcosa con Home studio, qualche mix che uscirà in futuro.

U: Dati i tuoi progetti, allora dicci dove possiamo seguirti per rimanere aggiornati.

N: Potete seguirmi sulla mia pagina Facebook, nonché pagina del programma radiofonico.

U: Perfetto! In bocca al lupo per stasera e per i tuoi progetti futuri.

N: Grazie mille. Buona serata a voi.

Se ti sei perso la serata dell’anno, non preoccuparti. Abbiamo documentato tutto quanto con numerose foto ed interviste. Spulcia sul nostro sito, per farti un’idea di ciò che è accaduto passo passo durante la serata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top