skip to Main Content
Cesena, L’e-vento Che Tira

Il nuovo anno è ufficialmente iniziato: in programma per questo mese non c’è solamente la faticosa sessione invernale, ma anche un fitto programma di eventi teatrali (grandi depressioni, ma dolci consolazioni!).

Il Teatro Comunale e l’Università di Bologna hanno da poco rinnovato la loro collaborazione (in corso dal 2016), con l’obiettivo di ridare vita alla zona universitaria e di stimolare l’interesse degli studenti per il teatro; il tutto fornendo agevolazioni sui prezzi dei biglietti. E non parliamo di sconti da poco: mostrando il badge universitario e l’autocertificazione dell’iscrizione all’anno in corso, si avrà la possibilità di assistere a molti spettacoli pagando una modica cifra.

“Le 4 stagioni dell’arte da Antelami a Picasso”

Da segnare in agenda inoltre sono i quattro appuntamenti (da febbraio a giugno) presso il Teatro Auditorium Manzoni di Bologna della rassegna “Le 4 stagioni dell’arte da Antelami a Picasso”, realizzata in collaborazione con il Dipartimento delle Arti DAMS_lab dell’Alma Mater. Le quattro serate permetteranno di rivivere le stagioni dell’anno sotto una nuova luce, grazie alla grande musica di Vivaldi e Piazzolla accompagnata dalle opere d’arte di Antelami e Picasso.
I biglietti sono in vendita presso la biglietteria del Teatro Comunale e online. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito del teatro Manzoni.

Ma non finisce qui: questo mese torna anche la stagione concertistica pensata per la comunità universitaria. Le edizioni 2019 di MIA- Musica Insieme in Ateneo e di MICO- Musica Insieme COntemporanea sono alle porte, andiamo a vedere nel dettaglio di cosa si tratta.

MIA-Musica Insieme in Ateneo

Gli appuntamenti di MIA ormai da anni coinvolgono gli studenti universitari, che non sono chiamati solamente ad ascoltare i grandi maestri, ma anche ad essere i relatori nelle introduzioni ai concerti. Tale rassegna esplora i capisaldi del repertorio che vanno da Bach a Haydn, da Brahms a Šostakovič, offrendo un ampio sguardo alle basi per chi volesse approfondire la conoscenza della musica occidentale. Il cartellone 2019 di MIA, in partenza giovedì 24 gennaio, prevede anche, come da tradizione, il concerto del Collegium Musicum Almae Matris (21 febbraio).

MICO- Musica Insieme COntemporanea

La rassegna di MICO punta invece il suo sguardo sul pianoforte il titolo della rassegna, non a caso, è  L’altro piano”.  L’edizione 2019 di MICO vuole presentare le tre prospettive d’ascolto del pianoforte oggi.

Il pianoforte come strumento che dà voce alle immagini, dal cinema muto alle colonne sonore; il pianoforte come oggetto da esplorare sin nel profondo, letteralmente nota per nota; e ancora, il pianoforte come sintesi di un’intera orchestra.

A salire sul palco dell’Oratorio Di San Filippo Neri sarà Daniele Furlati, un artista bolognese, che presenterà un insolito omaggio ad Ennio Morricone e Bernando Bertolucci. La parola chiave della serata è l’interpretazione, in quanto capacità di produrre musica estemporaneamente, seguendo passo per passo le immagini proiettate sullo schermo. Qui il programma completo degli incontri in programma.

Maggiori informazioni su programmazione, orari e prezzi sono disponibili sul sito di Musica Insieme Bologna nelle pagine dedicate a  MIA e MICO.                                                                                                                

Giada Silenzii

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top