skip to Main Content
CAMPUSNEWS – EDIZIONE DEL 31/01/19

L’UniBo è considerata la più antica università del mondo occidentale, fondata nel 1088. Questo, però, non la rende differente dalle altre in quanto alle tasse, perciò vi chiediamo di fare attenzione alle scadenze: la seconda rata va pagata entro il 15 Febbraio. Il bollettino lo trovate qui.

Il bando per l’erogazione di borse di studio per periodi di ricerca all’estero, destinato agli studenti dei corsi di Ingegneria e Architettura, è stato posticipato a gennaio/febbraio 2019. Tenete d’occhio la sezione Opportunità del sito del vostro corso.

L’Università di Bologna si presenta agli studenti delle scuole superiori attraverso delle giornate di orientamento. Il 26 e 27 Febbraio, infatti, ci sarà Alma Orienta presso i padiglioni di Bologna Fiere; decine di docenti, dottorandi e tutor tenteranno di rispondere alle domande delle giovani menti spaesate.

Oltre al futuro di chi entra all’università, l’UniBo guarda anche al futuro di chi esce verso il lavoro con il Career Day, il 26 febbraio dalle 9:30 alle 17:00 presso il Padiglione 33 di Bologna Fiere – Ingresso Aldo Moro. L’obiettivo è “mettere in contatto i laureati dell’Università di Bologna con le più importanti realtà imprenditoriali, per favorire il loro inserimento nel mondo del lavoro”

Fino al 13 febbraio, alle ore 13.00, è possibile presentare la domanda per l’Erasmus, tramite il AlmaRM

Fino al 10 febbraio potete far sapere all’UniBo come vi muovete per andare all’università. Intanto a Oslo eliminano le auto dal centro urbano. 

Gramsci è stato uno dei più importanti intellettuali della storia italiana e dell’antifascismo. Dal 17 gennaio al 31 marzo, presso la Sala San Giorgio della Biblioteca Malatestiana, saranno esposti suoi quaderni scritti fra il 1929 e il 1935, tra cui alcuni mai presentati. La mostra è realizzata dalla Fondazione Gramsci con il patrocinio della Regione Emilia Romagna e del Comune di Cesena, in collaborazione con la Fondazione Antonio Gramsci onlus. Ingresso: gratuito

Inoltre, il 28 febbraio ci saranno le elezioni suppletive dei rappresentanti degli studenti nel consiglio di Campus di Cesena per lo scorcio del triennio 2016-2019. Spieghiamo un po’ di cose. Suppletive vuol dire che uno dei rappresentanti è decaduto perché si è laureato (o ha rinunciato agli studi, ma speriamo di no). Queste elezioni sono di secondo livello, cioè possono votare gli eletti nei corsi di laurea e nei dipartimenti del Campus di Cesena. Un esempio nazionale di elezione di secondo livello è il Presidente della Repubblica. Scorcio 2016-2019 ci fa capire che a maggio 2019 ci saranno le elezioni universitarie per il rinnovo di tutte le cariche (ve lo spiegheremo più avanti).

Il Comitato Elettrotecnico Italiano (CEI) promuove, ormai da 33 anni, il Premio CEI – Miglior Tesi di Laurea. L’iniziativa è dedicata a neolaureati o laureandi che abbiamo svolto una tesi di laurea dedicata in modo diretto ad approfondire tematiche connesse alla normazione tecnica nazionale, comunitaria ed internazionale e ai suoi riflessi tecnici, economici o giuridici.

Cosa sono i Big Data? È una domanda complicata, ma per aiutarci a capire qualcosa, la Regione Emilia-Romagna, con il contributo del Fondo Sociale Europeo, ha istituito dei corsi di formazione gratuiti rivolti a laureati da non più di 24 mesi. Un’opportunità, a nostro avviso, molto interessante e legata all’attualità.

Stavolta vi abbiamo caricato un po’ di più, ma ci sono molte cose da sapere, da condividere, da raccontare. Se avete dubbi, potete scriverci alla nostra mail o ai canali social di Uniradio (FB o IG).

Una canzone molto adatta “a quel momento più riflessivo“, come suggerisce Beatrice Antolini, è il nostro saluto di oggi.

Danilo Buonora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top