skip to Main Content
Storie E Segreti Della Biblioteca Malatestiana

Tra le iniziative volte a celebrare il sesto centenario dalla nascita di Malatesta Novello troviamo anche un libro, intitolato “La Biblioteca Malatestiana – Storie & Segreti”. L’autrice, Marisa Zattini, si pone l’obiettivo di ampliare la conoscenza su questo meraviglioso edificio rinascimentale; il primo monumento italiano a essere insignito del titolo Memoire du Monde de l’Unesco.

Insieme al libro, troviamo anche una mostra,  situata all’interno della Sala San Giorgio, al primo piano della Biblioteca Malatestiana.  L’esposizione, visitabile gratuitamente fino al 2 dicembre,  si  compone di pannelli, con estratti dal libro ed immagini fotografiche.

Grazie al solerte e preciso lavoro dell’organizzazione culturale “Il civico”, in collaborazione con la biblioteca, sono state riassunte e raccolte numerose testimonianze iconografiche e scritte. Grazie a queste testimonianze è possibile risalire alle origini della biblioteca, andando a conoscere questo tesoro nel cuore di Cesena.

Trovano spazio per essere illustrate le particolarità architettoniche della sala, che grazie ad una particolare illuminazione, creano un  gioco di luci e ombre unico nel suo genere. La Biblioteca Malatestiana ancora conserva, incisi sui muri, i nomi e le firme di chi l’ha vissuta e che noi, a distanza di secoli, ancora possiamo leggere.

Un luogo quindi decisamente vivo, al contrario di ciò che potrebbe suggerire l’apparenza. Gli autori dell’esposizione, dedicano una buona parte dell’esposizione proprio alle figure che hanno animato e fondato la biblioteca, cominciando dall’omonimo Malatesta.

Una mostra e un libro, consultabile all’interno della Biblioteca Malatestiana e prodotto dalla stessa organizzazione, che vanno quindi a raccontarci i retroscena di una delle ultime illustri biblioteche “orizzontali”, antecedenti all’invenzione della stampa. Patrimonio dell’Unesco, a due passi dalle sedi univeristarie, vi invito caldamente a visitarla.

Francesca Franchin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top