skip to Main Content
Adele – 25 | Una Recensione POP

Ahahahahaha scusate, ma sto ancora ridendo per il fatto che io stia scrivendo una recensione. E infatti non è così.

Allora veniamo a noi.
25… (beh viene prima di 26 e dopo 24. e Mo???
Ok seriamente!)
Al primo ascolto non riuscivo a commentare 25: si era bello, ma perché a cantarlo era Adele.
E così giustificavo le vendite che salivano alle stelle giorno dopo giorno (cioè questa in 24 ore ha venduto più di 900000 copie, e in 3 giorni ha battuto ogni record di vendite da che esistono i record! Cioè ha battuto anche quello che l’ha inventato il record. vabbè basta).

Insomma mi sono preso del tempo (tanto tempo, ma sono sotto tesi per cui abbiate pazienza!)
…… Ho aspettato( …insiste il ragazzo!)
… Alla fine ho fatto bene a non esprimermi subito.
Appartengo a quel genere di persone che “le cose belle le riconosci dopo un po’”.
25 ne è una conferma.
Ok dai riprendiamo la tracklist (mi piace pensare di poter scrivere di un CD mentre lo riascolto, datemi il tempo di cercare l’album)

Bene ok ci sono:

  • Hello.
    E vabbè… Questa è piaciuta subito. A tutti. Era prima dappertutto. Vuoi per il video (l’effetto seppia è avanguardia pura come direbbe Mrs. Miranda Priestly)?No, non credo!
    E’ una di quelle canzoni in cui trattieni e trattieni, poi arrivi al ritornello e…ciao.

 

  • Send My love.
    Oh aspetta ho sbagliato artista…ah no è lei. Anche “Send my love” mi è piaciuta molto, certo non è nel suo stile,ma ci sta. Mi sono immaginato una pubblicità tipo Special K o Pavesini(non sto facendo pubblicità). Insomma dai.. un po’ di “eddajje” ci sta!

 

  • I miss you.
    in silenzio per metà canzone. Wow. Non è ancora la mia preferita ma potrebbe diventarlo.

 

  • When we were young.
    Cioè neanche il primo accordo ed io sto già viaggiando. “You look like a movie You sound like a song” e via a pensare a tutti i film e le canzoni che ci ricordano la persona amata.
    Ok me ne sono venute un paio e le trattengo nella testa, poi parte il ritornello e ti prende in contro piede. Sorrido e….lacrime. Maledetta.

 

  • Remedy.
    Di tutto l’album questa è quella che mi è rimasta impressa subito dopo il primo ascolto. Forse perché fa un sacco Adele, un sacco “21″, suo precedente album. “I will be you’re remedy” . la domanda è “quando troveremo un rimedio a tuta questa depressione …CHE TANTO CI PIACE?”

 

  • Water under the bridge.
    Parte la canzone e sei li che fai “uhn cha, uhn cha, uhn cha”. Questa è quella che metti in cuffia la mattina quando esci di casa per andare a lezione(vabbe andate dove volete, però ok ci siamo capiti). Cammini e ti carichi … e ti ritrovi inspiegabilmente sotto al “Ponte Nuovo” di Cesena.
    Eh già, “water under the bridge”.. comicità pura.

 

  • River Lea.
    Forse l’unica che passerei subito

 

  • Love in the Dark.
    Ha quel giro di piano tipico di Adelona e si, anche questa è un ipotetico singolo. (si vede che mi piace di meno?)

 

  • Million Years Ago.
    Ciao ragazzi.
    Quì la sua voce è proprio una poesia. È tutto magico. Ti senti in un film. Si ecco, sarebbe la perfetta colonna sonora di un film (ovviamente quelli dove alla fine muore il protagonista o cose del genere).
    “I miss the air, i miss my friend, i miss my mother” .. Mamma mia adele sei da “Brivido”, come direbbe una mia amica.

 

  • All I ask.
    Eccolaaa. Questa è la “Can’t Live without you” del 2015. Quindi cio farebbe di lei una Mariah Carey 2.0? Forse si. Adele ha sbagliato epoca e su questo siamo tutti d’accordo credo. Anche se forse è proprio questa che fa di lei una trita-copie vendute!
    Come ho scritto pochi giorni fa sulla pagina facebook di decaPOP (oooh e mettetelo un “mi piace” mamma me’ come siete!) questa canzone è “quella lì”, quella dell’entrata in chiesa della sposa (la tua migliore amica), quella del primo ballo della sposa (sempre la tua migliore amica) con il padre, quella in cui, mentre accade tutto questo, il migliore amico della sposa (io) è in una valle di lacrime.

 

  • Sweetest devotion.
    In quest’ultima traccia, ancor prima che arrivi il ritornello io mi ritrovo a cantare “I’m with you” di Avril Lavigne. Anche questa passa la dogana pop. Noi ti siamo devoti Adele, tranquilla.

 

Adesso vai e a Maggio in Arena facci sognare solo come tu sai fare. (ma che è sto finale tvukdb?!)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top