skip to Main Content

Lo scorso 25 Novembre in occasione del live al Diagonal Loft Club di Forli abbiamo avuto il piacere di fare due chiacchiere con Filippo, Tobia, Niccolò e Camillo dei C+C=Maxigross.

La band è nata nel 2009 sui monti della Lessinia, tra Verona e Torino. Essendo molto legati alla natura e alla tranquillità del posto in cui vivono la loro musica è quasi totalmente ispirata da esso, tanto da usare una baita per la registrazione del loro primo album di inediti ‘Ruvain’.

La trasformazione del suono avviene negli anni sucessivi fino ad arrivare a ‘Fluttarn’, uscito lo scorso Novembre, in cui i suoni dilatati, la stratificazione e l’uso dei sintetizzatori hanno la predominanza sulle chitarre acustiche.

Non vi diciamo altro!
Buona visione

Veronica Marrulli

 

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top