Quest’ultima settimana è stata stra-piena di notizione!

Trailer, poster, novità sconvolgenti e tanto altro riguardo le serie TV più conosciute e amate in tutto il mondo. Potevo non cogliere l’occasione per non parlarvene?

Ovviamente no.

Ed è per questo che sono di nuovo qui per parlarvi di Twin Peaks. Ormai siamo agli sgoccioli e gli americani, per non smentirsi, continuano con il loro vizio di mettere avanti la tipica mano che offre solo piccole bricioline senza dare la possibilità di gustarsi un boccone vero e proprio: mancano due settimane, ma la pagina ufficiale della serie su Facebook ha rilasciato un altro, nuovo trailer per la nuova stagione:

A lei si unisce Orange Is The New Black, di cui è stato rilasciato un trailer della prossima stagione proprio martedì:

Stand up.

Pubblicato da Orange Is the New Black su Martedì 9 maggio 2017

I nuovi episodi arriveranno il 9 giugno. Una piccola curiosità per gli appassionati alle vite private dei membri dei cast: Samira Wiley, attrice che nella serie interpreta Poussey Washington, si è da poco sposata con una delle scrittrici della serie, Lauren Morelli. Potete trovare qui una bellissima foto delle due donne poco dopo aver detto il classico “I do”.

Per tornare sulla mia strada e continuare a parlare di serie di cui ho già parlato, ci sono altri progressi anche sul revival di Will & Grace. Gli attori sono già al lavoro, e l’hanno ufficializzato con ben due foto behind the scenes, che svelano anche il periodo di rilascio della nuova stagione. Ebbene sì: se a gennaio l’unica cosa certa era una possibilità del revival, adesso abbiamo anche una conferma sul periodo. I nostri eroi infatti torneranno il prossimo autunno, con la nuova nona stagione composta da dodici episodi ambientati dieci anni dopo dal finale che tutti conosciamo, ambientato nel 2006.

You're gonna want to sit down for this. #WillAndGrace 📷: @nbcwillandgrace

A post shared by NBC (@nbc) on

That’s right, honey…We’re back!

Pubblicato da NBC's Will & Grace su Lunedì 8 maggio 2017

E a proposito di notizie riguardi nuove stagioni di vecchie serie TV: Ryan Murphy ha rilasciato tre giorni fa un’immagine per introdurre la settima stagione di American Horror Story. Come vi ho già detto, la stagione sarà liberamente ispirata alle elezioni presidenziali americane che si sono tenute lo scorso novembre, anche se l’immagine rilasciata dal creatore della serie non fa capire molto dove si vuole andare a parare con questa stagione.

American Horror Story Season 7 tease.

A post shared by Ryan Murphy (@mrrpmurphy) on

L’unica soluzione per capire qualcosa in più (chiarezza che rimane in forse, parliamo pur sempre di Ryan Murphy, re dell’ambiguità) sarà aspettare la messa in onda della nuova stagione.

Triste notizia per i fan di Once Upon a Time: l’attrice protagonista, Jennifer Morrison (nota anche per il suo ruolo in Dottor House e in How I Met Your Mother) oggi ha confermato di lasciare il ruolo da series regular nella serie. Cosa vuol dire? Che il personaggio di Emma Swan non comparirà più in tutti gli episodi della serie dalla prossima stagione (supponendo che la serie non venga cancellata, vista che non è ancora stata ufficialmente rinnovata), ma sarà una comparsa saltuaria nei vari episodi della stagione. Ecco il messaggio ufficiale dell’annuncio:

As I reached the end of my 6 year contract on ONCE UPON A TIME, I was faced with a significant decision. ABC, Eddy Kitsis, and Adam Horowitz very generously invited me to continue as a series regular. After very careful consideration, I have decided that creatively and personally, it is time for me to move on. Emma Swan is one my favorite characters that I have ever played. My 6 years on ONCE UPON A TIME has changed my life in the most beautiful ways. I am absolutely blown away by the passion and commitment of the Oncer fans. I am so honored to have been a central part of such a special show. I will be forever grateful to Adam, Eddy, and ABC for giving me the gift of playing Emma Swan. As I move on to other creative endeavors, I will continue to attend the fan conventions whenever my professional schedule allows. I always look forward meeting the fans. If ABC Network does in fact order a season 7, I have agreed to appear in one episode, and I will most certainly continue to watch ONCE UPON A TIME. The creativity of the show runners has always inspired me, and I cannot wait to see the ways that they continue to develop and reinvent the show. #Onceuponatime #EmmaSwan #UglyDucklings

A post shared by jenmorrisonlive (@jenmorrisonlive) on

La serie che è sulla bocca o, almeno, sulla bacheca Facebook di tutti in questi giorni è 13 Reasons Why: ve ne ho già parlato qualche giorno fa tra le serie ispirate a dei libri, ma si merita di essere citata nuovamente per la scelta coraggiosa dei produttori e di Netflix. La serie, infatti, è stata ufficialmente rinnovata per una seconda stagione. L’annuncio è stato fatto ieri con un video rilasciato dalla pagina Facebook a lei dedicata:

Their story isn't over. Season 2 of #13ReasonsWhy is coming.

Pubblicato da 13 Reasons Why su Domenica 7 maggio 2017

La scelta non è molto ben vista da molti fan, visto che la prima stagione (che segue letteralmente le vicende narrate nel libro) è auto-conclusiva. Sarà stata una decisione spinta dal bisogno di continuare a narrare una storia che non si considerava davvero finita o dall’avidità dei produttori basata sulla possibilità di guadagnare ancora, visto il grande successo che ha riscontrato la serie a livello internazionale?

Dulcis in fundo, la notiziona di qualche giorno fa: il 4 maggio è stata ufficialmente confermata la produzione di ben quattro serie ambientate nel mondo di Game of Thrones, tutte e quattro aventi George R.R. Martin come scrittore, in collaborazione con altri quattro grandi nomi del settore. Non si sa ancora se si tratterà di sequel (serie ambientate dopo), prequel (serie ambientata prima) o spin-off (serie ambientata in parallelo): l’unica cosa specificata è che la serie “esplorerà diversi periodi temporali del vasto universo creato da Martin”. Rimane una sola domanda da porsi: ma con tutti questi progetti in pianificazione, quando avremo la fine della saga di libri?

Chiara Testa